Guida Costa Smeralda - L’oasi turistica in Gallura

  • Costa Smeralda

La Costa Smeralda è un tratto della costa nord-est della Sardegna compreso nel territorio di Arzachena . Fino alla nascita del Consorzio Costa Smeralda negli anni sessanta del secolo scorso, la zona era quasi completamente disabitata. Oggi è una delle più rinomate località turistiche della Sardegna.

I collegamenti per la Costa Smeralda

Aeroporto Il più vicino aeroporto è quello di Olbia-Costa Smeralda , con collegamenti diretti per molte città italiane ed europee. Le località turistiche più note, come Arzachena, Porto Cervo, Capriccioli, Liscia di Vacca, distano dall’aeroporto circa 35 minuti in auto. A 120 km si trova l' aeroporto di Alghero , valida alternativa durante la trafficata stagione estiva.

Porto

I porti principali si trovano a Olbia , dove la Tirrenia opera con le tratte per Livorno , Genova , Piombino, Civitavecchia , e a Golfo Aranci , collegato con Livorno dalla compagnia Sardinia Ferries .

Auto La SP94 , anche detta orientale di Porto Cervo, collega tutte le località della zona con Olbia e Golfo Aranci . Chi arriva da Cagliari può percorrere la SS131 e la SS131dcn per circa 300 km. Da Alghero , percorrere la SS672 Sassari-Tempio fino a Tempio e da lì proseguire per Arzachena oppure per Olbia.

Autobus La Costa Smeralda è servita dagli autobus di Turmotravel nel periodo estivo e dalle autolinee regionali ARST che la collegano con Sassari, Golfo Aranci, Olbia. Inoltre sono disponibili numerosi servizi privati , che offrono la possibilità di noleggiare auto con il conducente.

Alloggi e ristoranti in Costa Smeralda

La Costa Smeralda è una delle più conosciute destinazioni per le vacanze in Sardegna . La zona è ricca di proposte per gli alloggi e i ristoranti , tra soluzioni di lusso, bed and breakfast e campeggi.

Villaggi e Resort: il Petra Segreta Resort & Spa a San Pantaleo è formato da tipiche case sarde immerse tra i boschi, ha la piscina all’aperto e il ristorante con affaccio sulla campagna e sul mare. Il Cala Paradiso Residence si trova sul lungomare in Località Capo Coda Cavallo ed è dotato di piscina, campi da gioco e di una stupenda vista sull’Isola di Tavolara.

Hotel: l’ Hotel Relais Villa Del Golfo & Spa a Cannigione gode di un bellissimo panorama sull’ Isola di Caprera ed è dotato di un centro relax e benessere. In posizione con vista mare, a Baia Sardinia sorge l’ Hotel Olimpia , con piscina e solarium e a 4 km da Porto Cervo.

Bed and breakfast: tra le campagne di Marinella a 5km da Porto Rotondo , trovate il B&B S’Alzola , con piscina e camere con bagno privato. Se volete alloggiare a Olbia , provate le confortevoli camere del B&B Chiara e la colazione con i dolci fatti in casa.

Campeggi: al Centro Vacanze Isuledda a Cannigione potete scegliere tra il Resort Village e la zona Camping, con piazzole di diverse tipologie e affacciate sul mare. Il Villaggio Camping Cugnana , in località omonima, vi mette a disposizione due piscine, i campi da gioco e un maneggio per escursioni a cavallo .

Ristoranti Ristoranti: se cercate un ristorante ad Arzachena , provate il Tanit in Località Poltu Cuatu , con la sua atmosfera speciale, il servizio impeccabile e squisiti piatti di pesce. In Località Candel a trovate anche l’ Agriturismo Candela Cucina , che tra i piatti della tradizione sarda vi propone l’immancabile porcetto cotto alla brace.

Spiagge ed escursioni in Costa Smeralda

Chiesa di Stella Maris a Porto Cervo La Costa Smeralda è un territorio spettacolare di spiagge e insenature che si estende per circa 55 km, abbracciando le località costiere tra Arzachena e Olbia . La zona di Porto Cervo può essere considerata la capitale geografica dell’area del Consorzio. Note ai turisti sono la famosa Piazzetta con i negozi e le boutique e la chiesa simbolo del paese Stella Maris , in posizione panoramica sull’insenatura del porto.

Cala di Volpe è un porticciolo naturale, splendida baia sede di un famoso villaggio turistico, tra le spiagge Razza du Junco e Capriccioli . Tra le spiagge da visitare c’è anche il Piccolo Pevero , con il fondale basso e la sabbia bianca e fine, ideale per i bambini e il Grande Pevero con la particolarità dei ginepri che arrivano fin quasi all’acqua.

Capriccioli Liscia Ruja è una bellissima spiaggia composta di alcune baie circondate da ginepri e gigli bianchi, raggiungibile attraverso una stradina sterrata. Capriccioli , anch’essa composta da tre spiagge incorniciate da scogli di granito giallo o rosato.

Il piccolo borgo di Liscia di Vacca è una località storica della Costa Smeralda, abitato anche prima della nascita del Consorzio e poi completamente rinnovato. Il borgo ha oggi una accentuata vocazione turistica, con alberghi, ristoranti e servizi per il turismo.

Dalla Costa Smeralda è facile raggiungere La Maddalena per una escursione tra le isole dell’arcipelago oppure visitare la scogliera di Capo Ferro , dove spicca un faro di atterraggio aeromarittimo che segna l’ingresso a sud-est delle Bocche di Bonifacio .

Faro di Capo Ferro Tuttavia la zona non è fatta di solo mare e splendidi lidi, si possono infatti organizzare delle escursioni verso la parte interna del territorio e andare a visitare la Batteria Battistoni , vecchia fortezza militare situata su un promontorio a poca distanza dalla spiaggia di Baia Sardinia. Per un escursione naturalistica a piedi o in mountain bike segnaliamo il Monte Moro , con un percorso tra una fitta macchia mediterranea che apre alla vista lo scenario della Costa Smeralda, fino alla Corsica.

Da non dimenticare che questa incantevole zona della Sardegna fa parte del territorio della Gallura e, come tale, possiede tradizioni gastronomiche ben tramandate negli stazzi , le tipiche aziende contadine. Tra le prelibatezze culinarie citiamo la suppa cuata , una zuppa fatta di ingredienti semplici, nascosta sotto uno strato di formaggio, i ravioli dolci , gli gnocchi caserecci e lu casgiu mùstiu , un tenero formaggio fresco. Nell’entroterra potete gustare la mazzafrissa o semolino fritto e il classico porcetto arrosto. Tra i piatti di pesce è famoso lo zimino , una zuppa di pesce, e soprattutto l’ aragosta alla vernaccia .

Fonti delle immagini: