Vacanze ad Alghero - Relax fra Mare, Grotte ed Architettura

  • Alghero bastione con palme sul mare

Alghero si trova nella provincia di Sassari nel nord ovest della Sardegna . Con il suo suggestivo centro storico e le ricchezze naturali del suo splendido littorale è una delle mete più amate dai turisti in Sardegna.

I collegamenti per Alghero

Icona Aeroporti

A 13 km del centro di Alghero si trova l'aeroporto Alghero-Fertilia   che collega Alghero oltre che con Milano e Roma anche con le altre principali città italiane, grazie alle compagnie Alitalia, Airone. I voli lowcost delle compagnie Easyjet, Smartwings e dell'irlandese Ryanair offrono voli lowcost da destinazioni in tutta l'Europa per Alghero durante tutto l'anno.  Si può usufruire anche dell'aeroporto internazionale di Olbia Costa Smeralda , meno comodo data la distanza di circa 140 Km, che si raggiunge in circa 2 ore di macchina. I voli delle compagnie italiane Meridiana Fly, AirOne e Alitalia e delle compagnie estere Easyjet, Lufthansa e Air Dolomiti collegano questa zona dell'Isola a diverse città italiane ed europee con voli diretti. Dall'Aeroporto di Alghero partono degli autobus per raggiungere la città e i punti di interesse.

Icona Traghetti Lo scalo marittimo più vicino è Porto Torres , a circa 30 km di distanza, a soli 30 minuti, raggiungibile tramite la strada provinciale SP 42. Da qui salpano traghetti per Livorno e Genova gestiti dalla compagni Tirrenia. Alghero dispone di un piccolo porto turistico che collega la città via mare con le grotte di Nettuno.

Icona auto Per raggiungere Alghero in macchina da Porto Torres si imbocca la SS 131 dall'area industriale del porto, si prosegue sulla SP 191 e poi sulla SP 19 . Il tragitto è di circa 50 Km e lo si percorre in un'oretta. Se invece si parte dal capoluogo allora si percorre la SS 131 fino al bivio con la SP 192 .

Icona Autobus   Gli autobus extraurbani dell'ARST e le Ferrovie della Sardegna collegano Alghero con le principali località della Sardegna e con i paesi dei dintorni.  Per via dell'aeroporto la cittadina è ben collegata con le principali città sarde tramite autobus.

Alloggi e ristoranti ad Alghero

Chi passa le sue vacanze ad Alghero gode di un'amplissima scelta di tutte le tipologie di strutture ricettive.

Villaggi e Resort :  Per chi cerca soluzioni raffinate ma rustiche v'è il Vista Blu Resort o il prestigioso Villa Las Tronas Hotel SPA , a soli 500 m dal mare.
Hotel:   Hotel Carlos V situata al sud del centro storico, vanta una posizione vantaggiosa. Nelle vicinanze della Cattedrale, in pieno centro, è il Hotel Domomea .
Case Vacanza: ormai sempre più famiglie scelgono la strada della casa in affitto, che consente di risparmiare e di avere una maggiore libertà. Cerca sul nostro Motore di Ricerca la casa giusta per te: dalla villa sulla spiaggia alla casa in centro storico.
Bed breakfast: Alghero offre un ampia selezione di b&b sia nel centro storico di Alghero che nelle zone lido e dintorni. Ottimo e molto apprezzato l' Olivar nella zona di Ungias, immerso tra gli olivi e a soli 10 minuti d'auto dal centro di Alghero   , oppure l' Elisart Guest House a due passi dal porticciolo turistico, dall'atmosfera elegante e confortevole.
Campeggi:  molto confortevole il Camping Torre del Porticciolo , e il Camping La Mariposa. Entrambi si affacciano sul piccola baia di Alghero.

Ristoranti

Chi ama la brezza marina, il pesce fresco e la cucina sarda può sperimentare le ricette del Il Pavone , o dell' Osteria Macchiavello , entrambi al centro si Alghero.

 

Attrazioni e punti di interesse ad Alghero

Viene chiamata anche Barceloneta per via della lingua catalana cAlghero Le mura he si usa ancora oggi ad Alghero - circa un quarto degli abitanti parlano il Catalano. La cittadina è fortificata da imponenti torri e mura in stile gotico-catalano. Il centro storico di Alghero , anche denominato ciutat vella (città vecchia) si estende in suggestivi vicoli attorno alla centrale via Carlo Alberto e comprende, oltre ai pittoreschi palazzi, alcune bellissime chiese come la cattedrale Santa Maria . Molto caratteristica la cupola policroma in maiolica della chiesa di San Michele , che è diventata uno dei simboli di Alghero. Affacciandosi sulla famosa Riviera del Corallo , la città al nord della Sardegna è conosciuta per l'artigianato di gioielli in corallo rosso. L'ampia costa Algherese si estende per oltre 80 chilometri fra Capo Marrargiu a sud e Porto Ferro a nord. Comprendendo anche l'Area naturale marina protetta di Capo Caccia - Isola Piana , dove si trovano le famose Grotte di Nettuno.   I circondari della zona di Alghero offrono quindi svariati percorsi sia culturali che naturalistici immersi in un territorio unico ed incontaminato. Le spiagge e le altre attrazioni nei dintorni di Alghero possono essere raggiunte anche in autobus .

Grotte di Nettuno Alghero stalattiti e stalagmiti

La Grotta dei Ricami e la Grotta Verde offrono splendidi panorami di sale e piscine incavate nella roccia. All'interno della Grotta Verde sono inoltre stati ritrovati molluschi marini e conchiglie risalenti al 6000 A.c . Un chiaro indizio della presenza dell'uomo sin dai tempi più antichi. Questi ed altri ritrovamenti fanno dei circondari di Alghero zona privilegiata di insediamenti umani sin dalla preistoria, ricchi di tracce e testimonianze archeologiche non ancora del tutto portate alla luce.

Non mancano nella zona altri siti di elevato interesse culturale e storico. Per chi volesse scoprire gli antichi monumenti presenti nei dintorni della cittadina catalana, nei dintorni della città ci sono diversi monumenti archeologici da scoprire, come per esempio gli importanti complessi nuragici del Nuraghe Palmavera e di Santa Imbenia.

Veduta del nuraghe Palmavera di Alghero Segnaliamo inoltre la splendida Necropoli pre-nuragica di Anghelu Ruju (neolitico finale) costituita da circa 38 domus de janas ipogee. La necropoli sita in località I Piani, fu scoperta quasi per caso durante i lavori di costruzione di una casa colonica nelle tenute di una famosa cantina di vitivinicola algherese. Nella necropoli sono stati rinvenuti, tra le altre cose, un cranio, numerosi vasi appartenenti alla cosiddetta Cultura di Ozieri , oltre a statuine raffiguranti la dea madre, armi, e collane.

Vale insomma la pena di visitare lo splendido borgo catalano dell'Alguer e i suoi rinomati ristoranti, senza però trascurare di visitare anche i suoi splendidi dintorni. Un entroterra ricco di importanti testimonianze storiche e culturali.

Fonti delle immagini: