Tutto su Tonara, il paese del torrone

  • Torrone di Tonara - Dolce tipico

Tonara è un paese del nuorese famoso in tutta Italia per il prelibato torrone . Diversi monumenti e alcune peculiarità naturali rendono il territorio di Tonara una gettonata meta turistica.

Raggiungere Tonara in macchina e in autobus

Partendo da Nuoro si può raggiungere Tonara in circa un'ora e mezzo di viaggio in auto . Percorsa per 9 km la SS 129 si imbocca la SP 58 Nuoro - Orgosolo per poi immettersi sulla SS 389var di Buddusò e del Correboi . Si prende poi la SS 128 Centrale sarda e si seguono le indicazioni per Ovodda fino a svoltare a sinistra verso la SS 295 .

Raggiungere in auto Tonara da Cagliari è semplice. E' sufficiente imboccare la SS 138 Centrale Sarda e proseguire dritti seguendo le indicazioni per Tonara. Si arriva a destinazione in poco più di due ore.

Se si parte da Olbia o dall' omonimo aeroporto è sufficiente percorrere la SS 131 per 94 km, prendere lo svincolo per Nuoro e seguire le indicazioni per Mamoiada / Lanusei /Oliena, immettendosi sulla SS 389var . Si prende poi l'uscita verso Lodine/Gavoi e si procede per 9 km sulla SP 30 per poi imboccare la SP 14 ed immettersi sulla SS 128 seguendo le indicazioni per Ovodda, fino a svoltare a sinistra sulla SS 295 . In poco più di due ore si arriva a Tonara .

105 km separano Arbatax e il suo porto da Tonara. E' sufficiente immettersi sulla 389 var di Buddusò e procedere in direzione Fonni per poi imboccare la SS 128 e svoltare a sinistra sulla SS 295 verso Tonara. Si arriva alla meta in circa due ore.

Se si preferisce optare per i mezzi pubblici è possibile raggiungere Tonara da Nuoro con la linea 433 dell'Arst.

La linea 501 dell'Arst collega il centro di Cagliari con Tonara . Il percorso in autobus ha una durata di circa tre ore e venti.

Da Olbia è possibile prendere il bus dell'Arst numero 514 fino alla stazione di Nuoro e da qui prendere la linea 9138 o la 433 fino a Tonara. In poco meno di sei ore si giunge in paese.

Hotel e ristoranti a Tonara

Le sistemazioni ideali per chi decide di fermarsi qualche giorno a Tonara sono il B&B ANTICA POTECARIA e l' AGRITURISMO MATTALE' .
Il ANTICA POTECARIA vanta camere con bagno privato con vista sulle montagne . Gli ospiti della struttura possono inoltre usufruire di un salone in comune.

L' AGRITURISMO MATTALE' è l'alloggio ideale per chi ama la natura. Le camere regalano una vista sulle montagne o sul lussureggiante giardino a disposizione degli ospiti. E' possibile pranzare e cenare nel ristorante della struttura e gustare così le prelibatezze della cucina sarda .

A Tonara , oltre all' AGRITURISMO MATTALE' , sono presenti altri ristoranti che servono piatti tipici.

La Locanda del Muggianeddu si trova a Tonara in via Monsignor Tore 10. Il pane frattau e il porcetto arrosto sono solo alcuni dei piatti tradizionali serviti in questo ristorante arredato in stile sardo.

Nel Ristorante Il Castagneto - situato in via Muggianeddu 2 - è possibile godere dei sapori decisi delle carni sarde , ma anche gustare una semplice pizza in compagnia.

Tutte le attrazioni di Tonara

Gli amanti dell' archeologia sarda rimarranno stupiti dalle domus de janas di Tonara di Is Forreddos, formate da tre camere comunicanti. Sempre al periodo prenuragico risale la grotta funeraria di Pitzu 'e Toni . Alcuni resti di un villaggio nuragico si trovano ai piedi del tacco calcareo di Su Nuratzu .

Nel centro cittadino di Tonara sono presenti anche testimonianze del periodo cinque-seicentesco. La Chiesa di Santa Maria risale al 1607 e si trova nell'antico rione di Arasulè.

La Chiesa di Sant'Antonio è più antica, è stata infatti costruita nel '500. I suoi interni sono decorati da dipinti murari della Bottega degli Are che rappresentano i momenti più significativi della vita del santo.

Nell'antico rione di Toneri è possibile visitare Casa Porru . Antica abitazione sarda successivamente adibita a prigione, Casa Porru è divenuta un museo etnografico e degli antichi mestieri di Sardegna.

Dal punto di vista naturalistico il territorio di Tonara è ricco di sorprese. La zona in cui la cittadina sorge è quella della Barbagia di Belvì , caratterizzata da alti rilievi del Gennargentu Occidentale.

I Boschi di Tonara Il paese è letteralmente incastonato nel verde: f oreste di noccioli, noci e castagni circondano l'abitato e permettono di realizzare, con i loro frutti, il famoso torrone di Tonara . Il sottobosco è il terreno di caccia ideale per chi si dedica alla raccolta dei funghi, in particolare del porcino sardo . In primavera, sul tacco di Su Toni, sbocciano coloratissime orchidee che impreziosiscono ulteriormente il paesaggio.

La sagra del torrone di Tonara e le altre feste di paese

Torrone - Dolce di Tonara La fama di Tonara deriva in modo particolare dal torrone , un dolce realizzato con albume d'uovo e miele sardo . La farcitura del torrone è costituita dai frutti delle piante locali: mandorle, noci, nocciole e castagne tostate.

Nel periodo pasquale si svolge in paese la Sagra del Torrone , un grande evento in cui è possibile ammirare la preparazione del torrone ad opera degli artigiani di Tonara e assaggiare questo dolce in tutte le sue varianti.

La festa è stata istituita nel 1979 in onore di Peppino Mereu , poeta sardo originario di Tonara. Durante i festeggiamenti si svolge la gara del Campanaccio d'oro , in cui artigiani tonaresi si sfidano nella creazione di pittiolos e sonaggios, i tipici campanacci per il bestiame.

La festa in onore del patrono San Gabriele si svolge il 3 di agosto di ogni anno e si conclude con una vivace sfilata in costume tradizionale .

Tonara , insieme a Orgosolo , Oliena e tanti altri, è uno dei paesi della Barbagia che partecipa alla manifestazione di Autunno in Barbagia . Tra le cortes apertas è possibile assaggiare il torrone e altre pietanze tipiche della cucina barbaricina .