Vacanze in Sardegna ad ottobre

  • Supramonte - Escursioni a ottobre

Il mese di ottobre è perfetto per godersi le proprie vacanze in Sardegna . Ad ottobre i prezzi degli hotel e delle altre sistemazioni sono più vantaggiosi e il clima sardo permette di godersi anche gli ultimi giorni di sole e mare.

Il clima in Sardegna ad ottobre

Il clima sardo è riconducibile - a livello generale - al clima mediterraneo . Nelle zone costiere e nelle aree interne pianeggianti gli inverni sono miti e le estati calde, anche se spesso rinfrescate dalla brezza marina.

La stagione autunnale è caratterizzata da piogge più frequenti e abbondanti, anche se in Ottobre non mancano di certo giornate soleggiate durante le quali è ancora possibile rilassarsi in spiaggia. Le temperature di ottobre nella costa oscillano tra i 20 e i 25 gradi.

Spostandosi nelle zone montuose il clima assume caratteristiche quasi continentali. Le temperature si abbassano, aggirandosi, nel mese di ottobre , intorno ai 15 gradi.

Dove alloggiare in Sardegna ad ottobre

Scegliere di soggiornare in Sardegna ad ottobre garantisce un notevole risparmio in termini di costi e fatica. I prezzi delle sistemazioni tendono a calare con il sopraggiungere dell'autunno e le località turistiche sono decisamente meno affollate.

In questo periodo dell'anno si può scegliere di alloggiare in hotel, B&B o case vacanze nelle città sarde che dispongono dei migliori collegamenti aeroportuali, portuali e ferroviari. Soggiornando a Cagliari (il capoluogo sardo è sede di un porto, del principale aeroporto dell'isola ed è ben servito dai trasporti pubblici) si può tranquillamente partire alla volta dell'entroterra o delle località costiere più belle, come le spiagge di Teulada , noleggiando un'auto o servendosi degli autobus.

Il CAGLIARI DA AMARE sorge nel centro cittadino, nelle vicinanze del porto e a soli 50 metri dalla stazione ferroviaria. E' la sistemazione perfetta per chi desidera spostarsi in auto o con i mezzi pubblici nei dintorni della città.

Olbia è un'altra meta di soggiorno ideale. Servita dall' Aeroporto della Costa Smeralda , la città  è in notevole espansione ed è perfetta per chi desidera esplorare le splendide spiagge di Olbia nel periodo autunnale e raggiungere le mete più alla moda della Sardegna, come Porto Rotondo e Porto Cervo .

L' HOTEL PANORAMA di Olbia è perfetto per chi ama il comfort assoluto. La struttura è dotata di un lussuoso centro benessere e di una terrazza con vista e si trova a pochi passi dal Museo Archeologico e dal quartiere dello shopping di Olbia.

In ottobre i paesi della Barbagia sono animati dalle feste cittadine, durante le quali è possibile assistere alle sfilate delle Maschere sarde , assistere alle performance dei tenori e immergersi nella cultura locale. I paesi barbaricini dispongono di strutture adatte ad accogliere i turisti e a soddisfare le loro esigenze. In questo senso, Orgosolo, Oliena e Mamoiada rappresentano i punti di partenza ideale per l'esplorazione del Supramonte, dei resti dell'architettura nuragica e delle tradizioni isolane.

Il B&B SANTA MARIA OLIENA vanta una terrazza con vista sul centro cittadino. Ogni mattina è offerta una colazione all'italiana.

Voli e traghetti per la Sardegna in ottobre

In ottobre sono ancora attive la maggior parte delle tratte dei traghetti per la Sardegna . In particolare, si possono raggiungere Olbia , Porto Torres e Arbatax da Genova e Civitavecchia (da questo ultimo porto partono anche le navi per Cagliari ).

Con la compagnia aerea low cost Volotea è possibile raggiungere gli aeroporti di Cagliari e Olbia da varie città italiane a prezzi contenuti, specialmente nel mese di ottobre . Si parte da Napoli, Torino, Ancona, Catania, Genova, Venezia e Verona alla volta di Cagliari . Tra le partenze europee, invece, Tolosa e Nantes.

Per giungere a Olbia si parte da Bari, Genova, Napoli, Palermo, Venezia, Verona, e Torino. I voli oltralpe partono alla volta di Olbia dalla Francia, in particolare da Bordeaux, Nantes e Strasburgo.

I migliori posti da visitare ad ottobre

Ottobre è il mese ideale per godere del fermento culturale che ravviva i paesi dell'entroterra sardo. Grazie alle temperature miti le mete che generalmente vengono scartate in estate possono diventare facilmente la ragione del proprio viaggio sull'isola. La natura in ottobre muta le sue forme e i suoi colori grazie alle temperature più basse e all'avvento delle piogge tanto attese.

Gola di Gorropu - Escursioni a ottobre Nel centro della Sardegna si può organizzare un' escursione nella Gola di Gorropu , uno dei canyon più profondi d'Europa, e nei dintorni del Supramonte . Nelle vicinanze di questi veri e propri monumenti naturalistici si trovano i paesini di Orgosolo , Urzulei, Oliena , Escalaplano e Mandas che riservano diverse sorprese dal punto di vista culturale, naturalistico e archeologico.

Gli amanti dell' archeologia della Sardegna possono approfittare del clima fresco di ottobre per avventurarsi alla scoperta dei nuraghi , delle tombe dei giganti e di tutti i resti della civiltà nuragica e pre-nuragica. Tra i siti proposardi più belli quello di Su Nuraxi a Barumini e quello di Santu Antine a Torralba.

Perfetti da visitare ad ottobre anche i parchi divertimento , come la Sardegna in miniatura e i vari adventure park sparsi su tutta l'isola.

Appuntamenti da non perdere ad ottobre

Sfilata Mamuthones Autunno in Barbagia La manifestazione Autunno in Barbagia ( Cortes Apertas ) si svolge annualmente nei paesi dell'entroterra sardo al fine di promuovere le tradizioni isolane. In date che variano di anno in anno i diversi paesini partecipanti aprono a turno le loro cortes (cortili) e accolgono i viaggiatori desiderosi di immergersi in un'avventura a contatto con la cucina sarda , le attività tradizionali (come la fabbricazione dei cestini sardi ) e le bellezze naturali della Barbagia .

Tra le tappe di ottobre di Autunno in Barbagia Oliena, Dorgali, Orgosolo, Tonara , Desulo e Mamoiada. A Mamoiada è possibile assistere alla sfilata in costume dei Mamuthones e degli Issohadores.

Altro appuntamento da non perdere ad ottobre è la Sagra delle ciliegie ad Osini , un affascinante paesino dell' Ogliastra .