Traghetti Palermo - Cagliari: compagnia e offerte 2016

  • Veduta del porto di Palermo

La linea Palermo - Cagliari è la tratta che collega in traghetto le isole maggiori italiane, la Sicilia e la Sardegna. La rotta è settimanale e trovate di seguito i dettagli sulla compagnia di navigazione e per la vostra partenza

Palermo Cagliari con Tirrenia

La tratta Palermo - Cagliari in traghetto è operata dalla compagnia Tirrenia , con frequenza di una volta alla settimana. La partenza da Palermo si effettua di sabato e quella da Cagliari di venerdì, in entrambi i casi alle ore 19:30, e la traversata dura circa 12 ore.

Dimonios è la nave che opera sulla tratta, con capacità di trasporto di circa 1000 passeggeri e una velocità di punta di 24 nodi. Sul traghetto si possono trovare tutti i servizi utili a rendere il viaggio confortevole, come bar e ristorante, la sala comune con la televisione satellitare e la sala cinema, uno spazio per i bambini e i servizi per i disabili. Per chi volesse usufruirne la compagnia consente il late checkout , cioè lo sbarco più comodo entro le 10, con colazione a buffet. L’opzione è facoltativa e aggiuntiva rispetto al costo del biglietto e varia tra i 20 euro per una persona e i 35 euro per quattro persone.

Offerte e sconti per i traghetti Palermo - Cagliari

Per conoscere il costi del viaggio in traghetto sulla linea Palermo - Cagliari, potete consultare il calendario del miglior prezzo sul sito della Tirrenia o effettuare direttamente la prenotazione, nel corso della quale viene mostrata l’offerta eventualmente disponibile per la tratta scelta, prima della pagina di pagamento.

La compagnia come di consueto effettua tariffe agevolate per i residenti nelle Isole. Per i bambini fino ai 12 anni è previsto uno sconto del 50% sul prezzo del biglietto, mentre il biglietto è gratuito per i piccoli fino a 4 anni che non occupano da soli alcuna sistemazione. Le tariffe scontate si intendono escluse di tasse e diritti portuali. Su tutte le linee Tirrenia sono presenti tariffe agevolate per gruppi di almeno 10 persone, con variazioni sullo sconto in base alla data di partenza e al numero effettivo delle persone.

In generale, le tariffe variano a seconda che scegliate una sistemazione in cabina interna/esterna, in poltrona o il passaggio ponte.

Il porto di Palermo

Entrata del porto di Palermo Il porto di Palermo , nato a metà del 1500, è un importante scalo marittimo per la Sicilia e per tutto il Mediterraneo, uno dei principali per traffico di passeggeri e per gli scambi commerciali. Lo scalo offre servizi per i passeggeri in transito, diverse tratte regolari in traghetto ed è coinvolto in un piano di sviluppo per il potenziamento del settore turistico e crocieristico.

Il Piano Regolatore prevede l’istituzione di un parco urbano archeologico, club marini, una nuova stazione marittima e soprattutto la rimozione delle barriere che lo separano dall’abitato cittadino, migliorandone anche la viabilità interna. L’attuale Stazione Marittima Passeggeri è dotata di ufficio informazioni, servizio taxi e bus, deposito bagagli e area parcheggio. Sono inoltre disponibili quattro banchine per le imbarcazioni da diporto.

Per arrivare al porto di Palermo in auto da Trapani, percorrere la E90 e poi la A29dir/E933 per circa 100 km, da Messina prendere la A20 e la E90, per 2 ore e 30 di percorso. Da Catania e da Siracusa imboccare la A19 .

La Stazione Centrale dei treni di Palermo è collegata con il servizio ferroviario nazionale e l’ aeroporto di Punta Raisi , o Aeroporto Falcone-Borsellino, è collegato alle principali città italiane con voli giornalieri.

Esistono diverse autolinee in Sicilia che collegano Palermo alle principali località dell’isola, tra cui le autolinee del trasporto pubblico SAIS, che operano anche verso molte destinazioni nella penisola.

Fonti delle immagini: