Aliscafi veloci Sardegna - Raggiungere l'isola in poche ore

  • Aliscafo veloce Taurus

Gli aliscafi erano una categoria di traghetti veloci utilizzati per tutti gli anni '90 e per parte degli anni 2000 da alcune compagnie navali e poi abbandonati per i costi troppo alti di carburante e manutenzione. Anche se questa tipologia di navi non è più adoperata è comunque possibile raggiungere la Sardegna via mare in poche ore .

Navi veloci per la Sardegna - in 4-6 ore sull'isola

La prima compagnia italiana ad adottare gli aliscafi veloci fu la Tirrenia , quando ancora era la compagnia di navigazione statale e non era iniziato il processo di privatizzazione. Gli aliscafi utilizzati dalla compagnia dal 1994 si chiamavano Guizzo e Scatto, due navi gemelle appartenenti alla classe Aquastrada TMV 101 e capaci di raggiungere una velocità di quasi 40 nodi. I due traghetti rappresentavano una vera e propria novità per l'epoca perché permettevano di raggiungere la Sardegna in 4/6 ore .

Il vantaggio sembrò talmente grande che anche un'altra compagnia di navigazione, la Corsica e Sardinia Ferries , adottò le unità veloci Aquastrasa TMV 103, anch'esse capaci di raggiungere una velocità di circa 40 nodi. La nave utilizzata per le rotte per la Sardegna era la Sardinia Express, poi ceduta ad un'altra compagnia e rinominata Araqueens.

La Tirrenia sostituì nel 1998 alle navi gemelle Guizzo e Scatto le navi sorelle Aries, Scorpio, Taurus e Capricorn. La scelta si rivelò svantaggiosa: gli aliscafi erano sì molto veloci, ma consumavano 6 volte più carburante rispetto ai traghetti tradizionali, motivo per cui furono abbandonati nei primi anni 2000. Questi aliscafi furono i primi a raggiungere una velocità di oltre 40 nodi permettendo di arrivare in Sardegna in meno di 4 ore .

Aliscafi da Civitavecchia e Fiumicino per la Sardegna

Aliscafo gemello Capricorn Il traghetto veloce Guizzo operava sulla rotta Civitavecchia - Olbia , il suo compito fu poi intrapreso dagli aliscafi Taurus e Aries, impiegati sulla stessa tratta da fine anni '90 fino ai primi anni del nuovo millennio. La nuova generazione di aliscafi permise di effettuare il viaggio alla volta di Olbia in circa 3 ore e mezza. Guizzo operava anche con una tratta da Fiumicino verso il Golfo Aranci.

Inizialmente attiva dal 1999 con Tirrenia sulla rotta Genova - Porto Torres , la nave Scorpio della nuova generazione fu poi utilizzata dalla compagnia Siremar , allora partner di Tirrenia , per i viaggi per le Isole Eolie, per poi essere utilizzata per compiere ben due rotte in partenza da Fiumicino : la Fiumicino - Golfo Aranci (servita anche dal gemello Capricorn) e la Fiumicino - Arbatax . Ad oggi queste navi sono entrate in disarmo oppure vengono utilizzate come navi di riserva da altre compagnie, anche se in linea di massima sono state sostituite dai catamarani, più stabili e facili da gestire a livello economico.

Aliscafi da Livorno e Genova per la Sardegna

Ad occuparsi per Tirrenia delle principali rotte per Genova erano le uni veloci Capricorn e Scorpio. Entrambe le navi effettuavano i collegamenti tra Genova e la Sardegna con la rotta principale Genova - Porto Torres . Il viaggio aveva una durata di 5 ore , irrisoria se si considerano le 12 ore dei traghetti tradizionali sulla stessa tratta. Le nuove navi della classe Jupiter si occupavano anche della rotta Genova - Olbia .

Tera Jet - La vecchia Scorpio Il precedente aliscafo Scatto effettuava anche una rotta particolare, la La Spezia - Olbia , ora soppressa. Dalla città ligure si raggiungeva Olbia in circa 5 ore. Nel 2008 la Sardinia Ferries , a causa di un problema di consegna della sua nuova nave passeggeri, ha affittato la Scorpio ( ora Tera Jet ) per utilizzarla nella rotta Livorno - Golfo Aranci .

I collegamenti in traghetto più veloci per la Sardegna  

Ad oggi, anche se gli aliscafi veloci non sono più utilizzati dalle compagnie di navigazione italiane, ci sono comunque molti modi per raggiungere la Sardegna via mare in poche ore. I collegamenti più rapidi sono sicuramente quelli diurni , che permettono un risparmio di tempo di diverse ore rispetto alle traversate notturne.

Il collegamento con la minor durata di navigazione è sicuramente quello diurno Civitavecchia - Olbia garantito da Tirrenia. Per raggiungere Civitavecchia dal principale porto sardo settentrionale sono necessarie solo 5 ore, contro le 8/10 impiegate dalla traversata notturna. Ad offrire la tratta è anche Grimaldi Lines . Altre tratte che permettono di raggiungere la Sardegna sono la Livorno - Olbia (Moby, Grimaldi Lines) e la Livorno - Golfo Aranci (sardinia Ferries) che permettono di raggiungere la Sardegna in traversata diurna in circa 6 ore e mezzo.

Un pò più lunga è la Civitavecchia - Porto Torres offerta da Grimaldi Lines. Si arriva a destinazione in 7 ore con partenza di giorno.