Il Supramonte sardo - Territorio e attività

  • Supramonte di Orgosolo

Il Supramonte sardo è un sistema montuoso di origine calcarea che occupa circa 350 km quadrati di superficie tra la provincia dell’ Ogliastra e la provincia di Nuoro. La zona è ricca di suggestivi paesaggi naturalistici ed è un’ottima base di partenza per raggiungere le località sciistiche e passare le vacanze sulla neve .

Il territorio del Supramonte

Monte Fumai Il sistema di altopiani del Supramonte si estende tra i territori di Oliena , Urzulei , Orgosolo , Dorgali e Baunei . Esso è caratterizzato da un paesaggio dall’aspetto aspro e frastagliato, dove si trovano boschi e profonde valli dette codule che arrivano fino al mare, spezzando la linearità delle pareti calcaree sulla costa. Il Supramonte è in gran parte disabitato e le vie di comunicazione al suo interno sono poco agevoli, tanto che le uniche forme di antropizzazione che si incontrano sono le capanne dei pastori, i cuiles.

La parte marina del Supramonte ricade nei territori di Urzulei, Baunei e Dorgali, con le pareti calcaree a picco sul mare, falesie e guglie, come quelle di Pedra Longa e Punta Ginnircu a Baunei. Il Supramonte di Dorgali si trova tra le valli dei fiumi Cedrino e Flumineddu e separa i monti di Dorgali da quelli di Urzulei. La porzione che fa capo al territorio di Urzulei è la più selvaggia e confina con il territorio di Orgosolo, dove svetta il Monte Fumai (1.316 metri). Il Supramonte di Oliena è chiamato anche Le Dolomiti sarde e la sua punta più alta è il Monte Corrasi (1.463 metri).

Hotel, agriturismi e B&B nel Supramonte

Hotel: L’ hotel a 4 stelle Su Gologone a Oliena vi offre un soggiorno speciale in un’ambientazione da sogno, una villa integrata nella campagna con camere, suite e junior suite. All’interno della struttura trovate il campo da tennis, la piscina, il centro benessere e l’ottimo ristorante con i piatti della tradizione, aperto a pranzo e a cena. A Urzulei c’è invece l’ Hotel Gorropu , a un passo dall’omonima gola carsica. L’hotel dispone di 36 camere con vista sui monti e bagno interno, la colazione è servita a buffet ed è presente il ristorante.

Agriturismi: L’ Agriturismo Guthidai di Oliena è situato nell’ambiente tranquillo e silenzioso della campagna alle pendici del Gennargentu. Le camere si affacciano sul giardino e hanno il patio privato e la colazione comprende prodotti di preparazione artigianale. Se scegliete come base Dorgali, provate l’azienda agricola Turismo Rurale Su Cuile . Qui potete gustare i piatti genuini a base di prodotti di produzione propria, come le carni e i formaggi. La struttura non è servita dai mezzi pubblici.

Bed and breakfast: Al B&B Supramonte a Orgosolo si gode della vista sulle montagne circostanti ed si può trovare un momento di relax nella piscina all’aperto. Le sistemazioni si trovano all’interno di bungalow allestiti come abitazioni tipiche ed è presente un ristorante con cucina locale. A Baunei c’è il Punto di Ristoro Uttolo , un b&b con 6 camere con bagno privato. La struttura accetta anche cani e animali di piccola taglia.

Trekking, attività e particolarità del Supramonte

Gola di Gorropu Imperdibile la visita alla Gola di Gorropu , il Gran Canyon d’Europa con le pareti alte 400 metri. Si trova tra Urzulei e Orgosolo ed è una profonda insenatura creata dall’erosione del Rio Flumineddu. Raggiungibile con percorsi facili per tutti e di lunghezza variabile, dal passo Ghenna Silana , dal Campo Base Gorropu, dal ponte S’Abba Arva e dal Supramonte di Urzulei e Orgosolo, quest’ultimo indicato per esperti.

A Baunei ci si può avventurare nel viaggio del Trenino Supramonte , partendo dal centro del paese e scegliendo tra l’itinerario semplice alla scoperta dell’ Altopiano del Golgo e quello con escursione più cena in uno dei ristoranti tipici presenti in loco.

Orgosolo è un’altra località perfetta per il trekking naturalistico e le escursioni in fuoristrada e in mountain bike. Graditissimo da turisti e visitatori è il pranzo tipico con i pastori , con gli arrosti all’aperto tra i boschi di lecci e ginepri e la possibilità di vedere dal vivo come la preparazione del formaggio, mentre tra Maggio e Giugno si può assistere a sa tundimenta , la tosatura delle pecore.

Rosa peonia Durante un’ escursione nel Supramonte avrete anche l’occasione di osservare la fauna e la flora tipica, di avvistare il muflone, cinghiali, volpi e varie specie di uccelli e di passeggiare tra i boschi secolari di lecci, tassi, ginepri. Il fiore simbolo di questo territorio e della Sardegna è la peonia , una rosa montana con i petali color porpora che cresce a un’altitudine tra il 600 e i 1.500 metri.