Guida Perdasdefogu - Un tesoro ambientale e geologico

  • Panorama Perdasdefogu

Perdasdefogu è situato nella parte interna dell’ Ogliastra , su un altipiano a circa 600 metri di altitudine. Nei dintorni del paese si possono osservare le ricchezze del paesaggio naturale e visitare alcuni punti di interesse archeologico. Perdasdefogu è anche la sede del Poligono Sperimentale e di Addestramento Interforze del Salto di Quirra.

Voli, traghetti e mezzi pubblici per arrivare a Perdasdefogu

Aeroporto L’aeroporto di Cagliari è il più vicino a Perdasdefogu, a circa 92 km di distanza. Le compagnie principali che atterrano nello scalo cagliaritano sono Alitalia , Meridiana , Ryanair , Easyjet , più altre compagnie europee, che assicurano le tratte nazionali e internazionali da e verso le maggiori città d’Europa.

Porto Il porto traghetti più comodo per arrivare a Perdasdefogu è quello di Arbatax , che si trova a 62 km di distanza e nel quale arrivano le navi Tirrenia da Civitavecchia due volte alla settimana. In alternativa si può arrivare al porto di Cagliari , distante 98 km, con le tratte da Civitavecchia tutti i giorni, da Napoli 2 volte a settimana e da Palermo 1 volta a settimana.

Autobus Il servizio regionale di trasporto pubblico dell’ ARST assicura i collegamenti tra Perdasdefogu e i paesi limitrofi più volte a settimana. Con la linea 108 si può raggiungere Cagliari , con la linea 306 si arriva a Lanusei e con la linea 9128 anche a Cardedu e a Barisardo .

Auto Per arrivare a Perdasdefogu in auto da Arbatax è necessario percorrere la SS125 Orientale Sarda verso sud, una volta superato Tertenia seguire le indicazioni svoltando sulla Strada Militare fino a destinazione, per un totale di 63 km di percorso. Da Cagliari si prende la SS125var e poi la SS125 Orientale Sarda per 107 km totali, oppure si può optare per un percorso interno molto suggestivo, prendendo la SS131 e poi la SS128 per Senorbì , per poi proseguire con la SP13 salendo in montagna verso i comuni di San Basilio, Goni ed Escalaplano, per un totale di circa 98Km.

Hotel, B&B e ristoranti a Perdasdefogu

Hotel: Sul corso principale di di Perdasdefogu, in via Vittorio Emanuele 55, sorge l’ Albergo Carta Anna Maria , un hotel con bar e ristorante in ottima posizione per raggiungere il Parco Naturale di Bruncu Santoru  che sorge tra la Pineta di Santa Barbara, lo spettacolare Monte Perdosu e il rio Flumineddu.

Bed and breakfast: Situato in una comoda posizione vicino al centro del paese c’è il B&B Santa Barbara , in Via Emilio Lussu 7. La struttura dispone di due camere ampie e luminose, bagno e cucina in comune e parcheggio gratuito sulla strada. La mattina è servita la colazione a base di bevande calde e fredde, torte, marmellate.

Ristorante Il Ristorante Bar Mura La Lanterna in via Vittorio Emanuele 55 offre pietanze eccellenti con un ottimo rapporto qualità prezzo. Qui si può gustare la cucina tradizionale fatta con i genuini prodotti locali, in un’atmosfera familiare e accogliente. Presso l’ Electric Ladyland in via Colombo potete invece assaggiare le carni locali e le fragranti pizze , una delle quali dedicata alla nonnina più anziana di Perdasdefogu e di tutta l’Ogliastra.

Attrazioni, tradizioni ed escursioni a Perdasdefogu

Esemplari di cervo sardo Il nome Perdasdefogu in sardo significa "pietre di fuoco", riferito alla grande presenza di pietra calcarea nella zona. Il territorio di Perdasdefogu infatti è adiacente alla regione dei Tacchi d’Ogliastra , particolari formazioni montuose calcareo-dolomitiche, e possiede una sua unicità ambientale e geologica che spesso ne fa la meta di spedizioni scientifiche e universitarie.

Inoltre una parte del comune è compresa all’interno del Parco Geominerario della Sardegna per via di un vecchio giacimento di antracite, ormai dismesso, mentre a nord ovest del paese si trova il Parco Naturale di Bruncu Santoru . All’interno del parco è possibile fare un’escursione su sentieri circondati da macchia mediterranea, ginepri e boschi di lecci, e avere la fortuna di incontrare lungo il cammino il cervo sardo e il muflone, esemplari di fauna protetta recentemente reintrodotti in questi territori.

Paesaggio naturale a Perdasdefogu Le testimonianze della presenza dell’uomo in queste terre già dall’epoca protostorica si ritrovano in diversi siti di interesse archeologico , con nuraghi (San Pietro e s'Orcu de Tueri), domus de janas, tombe dei giganti e la fonte sacra in località Is Clamoris. A sud rispetto al centro abitato sono da visitare anche le Cascate di Luesu , lungo la strada che porta a Tertenia , con un salto di 70 metri in mezzo a una vegetazione di querce, carpino nero e oleandri. Sempre in località Luesu si può visitare la suggestiva grotta di S’Angurtidorgiu , una delle grotte più profonde d’Europa. Costume tradizionale di Perdasdefogu

Un curioso primato di Perdasdefogu è quello di essere una zona particolarmente ricca di ultranovantenni e di centenari, infatti proprio qui vive la famiglia più longeva del mondo , la famiglia Melis , con 8 fratelli viventi la cui età sommata arriva a 837 anni. L'amministrazione comunale ha perfino dedicato al tema della longevità una casa museo che apparteneva a un contadino morto poco prima di compiere dei cent'anni, Luigi Melis, e che contiene esposizione degli articoli dei giornali di tutto il mondo che hanno esaltato questo singolare record.

Fonti delle immagini: