Osini, il gioiello dell'Ogliastra - Hotel, ristoranti ed attrazioni

  • Nuraghe Serbissi a Osini - parco archeologico di Osini

Osini è un borgo ogliastrino dalle mille sorprese. Come una perla immersa tra il verde incontaminato della Valle dei Tacchi , Osini è una meta da non perdere per chi ama i sapori , i paesaggi e l' archeologia della Sardegna .

Come raggiungere Osini

Raggiungere il "doppio" paese di Osini , costituito letteralmente da due cittadine, una vecchia disabitata e una nuova, è molto semplice.

Se si sceglie di prendere l' autobus da Cagliari sarà sufficiente recarsi alla fermata Arst di via sant'Agostino e da lì prendere la linea numero 103 in direzione Lanusei. In circa 3 ore e 20 minuti si arriva a Osini.

Se si parte dallo scalo portuale di Arbatax sarà sufficiente prendere la linea 9136 dell'Arst in direzione Jerzu, scendere alla fermata Genn'e Cresia e da lì prendere il bus numero 9140 verso Gairo. con questo percorso in poco più di due ore e mezzo di viaggio si giunge ad Osini .

Se invece si sceglie di utilizzare la propria automobile , il tempo di percorrenza sarà leggermente più breve. Partendo da Cagliari ci si immette nella SS 125 Orientale Sarda e si seguono le indicazioni per Tertenia. Si svolta poi allo svincolo per Osini/Ullassai/Jerzu e si prosegue seguendo i cartelli per Jerzu/Osini. In circa due ore si arriva a destinazione.

Partendo da Nuoro si deve imboccare la SS 389 di Buddusò e del Correboi per poi prendere, dopo solo 3 km, lo svincolo per Mamoiada/Arbatax. Si imbocca poi la SS 198 di Seui e Lanusei e si procede per circa 14 km fino alla SP11 e ad Osini . Il percorso dura circa un'ora e 15 minuti.

Da Arbatax si deve percorre la SS 125 Orientale Sarda e si seguono le indicazioni per Jerzu/Ullassai/Osini. In soli 50 minuti si arriva a destinazione.

Sistemazioni e Ristoranti a Osini

A Osini non sono tante le strutture alberghiere che possono accogliere i turisti. Le due sistemazioni ideali sono l' HOTEL SCALA SAN GIORGIO e il B&B SANTA LUCIA .

L' HOTEL SCALA SAN GIORGIO offre ai suoi clienti diversi servizi . Oltre ad un bar in loco è presente anche un parcheggio gratuito . Le camere vantano una meravigliosa vista sulle montagne e sono dotate di un terrazzino. L'hotel mette anche a disposizione il servizio noleggio biciclette per visitare al meglio la zona.

Il B&B SANTA LUCIA vanta camere ampie con bagno e una cucina comune per tutti gli ospiti. La struttura si affaccia sui monti, motivo per cui è possibile godere di uno splendido panorama .

Per visitare Osini è possibile anche alloggiare a Lanusei o nel vicino paese di Ulassai , distante da Osini poco più di un chilometro. Ad Ulassai l' HOTEL SU MARMURI , a conduzione familiare, regala splendide viste sul patrimonio paesaggistico ogliastrino. La struttura vanta anche un parcheggio gratuito in loco. Le camere sono arredate in stile sardo .

A Osini è possibile gustare la cucina tradizionale, in particolare quella ogliastrina. Il Ristorante Scala San Giorgio , nell'omonimo hotel, permette di assaporare, in una location suggestiva immersa fra i boschi, i famosi Culurgiones ogliastrini e i restanti sapori della tradizione culinaria sarda , tra cui ottimi formaggi e salumi.

L' Agro Amici Pisconti è un agriturismo di Osini in Località Pisconti. L'arredamento della struttura è rustico e presenta i tipici caratteri del mobilio sardo. Le pietanze sono spesso servite sui tradizionali taglieri di sughero .

Attrazioni, eventi ed escursioni ad Osini e dintorni

Il paese di Osini è un gioiello dell' Ogliastra che vanta numerose opere degli artisti sardi più famosi, come Maria Lai e Pinuccio Sciola . Attraverso la Scala di San Giorgio , una gola stretta tra le pareti dolomitiche e calcaree, si arriva al Tacco di Osini , un altopiano di più di mille metri che domina l'intero territorio ogliastrino.

Sul Taccu è possibile ammirare anche il parco archeologico di Serbissi , dove svetta trionfante il Nuraghe Serbissi a quattro torri, in ottimo stato di conservazione. A poca distanza dal Nuraghe principale sorgono dei nuraghi monotorre e due Tombe dei Giganti .

Altra attrattiva di Osini è la Sagra delle ciliegie , durante la quale è possibile assaporare le deliziose ciliegie di Osini e altre materie prime o piatti elaborati tipici della cucina dell'Ogliastra. La sagra è un grande evento. Si svolge ogni anno, solitamente nella prima decade del mese di ottobre , e permette ai turisti di passeggiare tra le bancarelle dei prodotti tipici, ma anche di rivolgersi a guide turistiche locali per partecipare a suggestive escursioni ad Osini e dintorni , nel centro storico, alla volta del Nuraghe Serbissi o verso Le Scale di San Giorgio.

Il paese di Osini vecchio Osini vecchio è il paese originario di Osini che sorge a solo un chilometro di distanza dal nuovo. Ora è una cittadina fantasma , completamente disabitata. Il tempo qui sembra essersi fermato: le case sono ormai ruderi ricoperti da incolta vegetazione e spicca come unico monumento la Chiesetta seicentesca di Santa Susanna .

Il paese vecchio si ripopola solo per due giorni all'anno, in occasione delle celebrazioni per la Santa . La suggestione data dall'esplorazione del paese fantasma è unica: non si può perdere l'opportunità di visitare Osini vecchio se si sosta in questa porzione di territorio ogliastrino.

Cascata di Lecorci - Ulassai Vicinissime a Osini e appartenenti al territorio del comune di Ulassai sono la Cascata di Lecorci e la Grotta di Su Marmuri . Le acque della cascata di Lecorci sgorgano floride e provengono dalla Grotta di Su Marmuri, situata poco al di sopra, alla base del Tacco.

La Grotta del sussurro (Su Marmuri) è una delle più grandi grotte della Sardegna . Colpiscono le ampie sale interne cosparse di stalattiti e stalagmiti e l'imponente ingresso.