Guida Castelsardo - L’antico borgo dai bastioni sul mare

  • Veduta di Castelsardo

Castelsardo è un villaggio medievale situato nel Nord Sardegna nella regione dell’Anglona, proprio davanti al Golfo dell’Asinara . Fu fondato dalla famiglia ligure dei Doria con il nome di Castelgenovese ed è oggi una cittadina turistica con caratteristiche peculiari, a partire dalla sua posizione su un’altura a strapiombo sul mare.

I collegamenti per Castelsardo

Aeroporto Alghero

L' aeroporto più vicino è quello di Alghero a 65 km, con collegamenti internazionali e per le principali città della penisola italiana. In alternativa l'aeroporto Olbia Costa Smeralda si trova a circa 120 Km ed collegato tutto l’anno con Milano, Roma, Verona e Bologna.

Traghetti

Chi vuole arrivare a Castelsardo in traghetto può scegliere fra lo scalo di Porto Torres con la compagnia Tirrenia proveniente da Genova oppure il porto di Olbia a 89 Km e di Golfo Aranci a 107 Km, con più destinazioni e compagnie.

Icona auto

Per raggiungere Castelsardo in auto da Olbia prendere la SS 127 in direzione ovest e da Golfo Aranci percorrere la SP82 per 16 km e imboccando poi la SS127. Da Sassari si può prendere la SS200 dell’Anglona, deviare sulla SP25 per Sorso dunque riprendere la SS200 fino a Castelsardo. Da Cagliari prendere la SS131 fino a Sassari, imboccare la SP60 , svoltare a destra sulla SP25 , proseguire sulla SP48 fino a immettervi nella SS200 che vi porta a destinazione.

Autobus Castelsardo è collegata con Alghero e Sassari dagli autobus della linea regionale ARST. Compagnie private effettuano i collegamenti diretti con gli aeroporti a tariffe ragionevoli anche per singoli passeggeri.

Alloggi e ristoranti a Castelsardo

Di seguito un ventaglio di soluzioni per scegliere secondo il proprio gusto e le proprie esigenze dove trascorrere qualche giorno nella graziosa Castelsardo.

Villaggi e Resort: a Castelsardo sono presenti strutture alberghiere di alta qualità sia per location che per attrezzature sportive ricreative. Il Bajaloglia Resort è situato su una collina da cui abbraccia la visuale del borgo, del Castello dei Doria e del mare, per regalarvi un panorama d’eccezione.

Hotel: l’hotel Rosa dei Venti si trova in località Lu Bagnu nelle vicinanze di un parco acquatico e a 3 km dalla Roccia dell’Elefante . A Valledoria , poco distante da Castelsardo, è disponibile l’hotel Ariadimari , con una veranda a bordo piscina in cui godervi la colazione o il relax.

Bed & breakfast: le atmosfere familiari e la proverbiale ospitalità sarda fanno dei b&b una ottima soluzione per avere tanti servizi con poca spesa. Dentro il borgo trovate il B&B Colti di Rosa , vicino alla Cattedrale e a 600 metri dal mare e il Vicolo della Luna , con una terrazza vista mare e a 130 mt dal lungomare.

Campeggi: per una vacanza a contatto con la natura, a 14 km da Castelsardo trovate La Foce Village & Camping , campeggio ecosostenibile che sorge tra il mare e il fiume.

Il Camping Villaggio Golfo dell'Asinara si trova in località Platamona , tra ginepri e pini marittimi, in un punto strategico per visitare la costa nord ovest.

Ristoranti Castelsardo Dal panorama mozzafiato e atmosfere raffinate, il ristorante La Guardiola in piazza Bastione a Castelsardo strega i turisti non solo per la bontà dei piatti. Per un clima casalingo, la trattoria Da Maria Giuseppa in via Colombo vi offre della buona cucina tradizionale in un ambiente intimo e accogliente.

Spiagge, attrazioni ed escursioni a Castelsardo

Cattedrale Sant'Antonio Abbate Da qualunque parte lo si guardi, Castelsardo offre splendide visuali panoramiche grazie a un ambiente storico - urbanistico di straordinario fascino. Seguendo l'intreccio di viuzze ripide e strette si risale il fianco dell'alta rupe fortificata. Tra i vicoli che spesso offrono suggestivi squarci di visuale sul mare, spunta la Cattedrale di S. Antonio Abate , patrono di Castelsardo. Dalla chiesa di Santa Maria prende avvio la cerimonia del Lunissanti, una delle più suggestive tra le feste sarde, che si celebra la mattina del lunedì santo. Una processione di pellegrini si sposta dalla chiesetta alla Basilica di Nostra Signora di Tergu portando gli oggetti - simbolo delle fasi della passione di Gesù.Roccia dell'Elefante

Al culmine della collina si trovano i resti del Castello medievale , con le volte a crociera sovrastate da una torre di epoca spagnola, che ospita oggi il Museo dell'Intreccio Mediterraneo . L'esposizione del museo è dedicata ai prodotti artigianali che si ricavano dall’intreccio delle fibre vegetali delle piante mediterranee, come cesti o setacci usati nella tradizione contadina. Poco fuori dall'abitato, nelle vicinanze della frazione Multeddu , si incontra una formazione rocciosa trachitica che assomiglia per forma ad un elefante con la proboscide levata verso l'alto. La formazione, detta appunto Roccia dell’Elefante , è una spettacolare manifestazione del fenomeno dell'erosione di cui l'Anglona è disseminata, spesso riutilizzata come domus de janas dalle civiltà preistoriche.

Torre di Frigiano Nell’insenatura su cui sorge Castelsardo è posizionata una torre alta 13 metri, la Torre di Frigiano , edificata dagli spagnoli nel XVI secolo come punto di osservazione e difesa dalle invasioni dei Saraceni e dei Barbareschi. Le spiagge di Castelsardo sono spesso battute dal vento e per questo meta di surfisti . Meritano una visita Baia Ostina , raggiungibile a piedi o in fuoristrada; Lu Bagnu , che si trova in paese; Marina di Castelsardo , situata all’inizio dell’abitato cittadino. La tradizione di agricoltura e pesca lascia tracce nella cultura gastronomica del posto: sono celebri l’ aragosta castellanese , la zuppa di pesce, le triglie marinate e le spaghettate al sugo di ricci appena pescati.

Fonti delle immagini: